Missione Cattolica di Lingua Italiana San Francesco

 

Sie befinden sich hier:

Pastorale

Vivere l'accompagnamento

Nell'accompagnamento delle persone, vissuto all'insegna della simpatia e della comprensione, la fede in un Dio benevolo si dimostra autentica e credibile. In un senso così ampio, e nello stesso tempo molto concreto, ciascun cristiano è chiamato a prestare assistenza spirituale al prossimo.
Tuttavia, in cosa consiste il servizio particolare di un assistente spirituale? Quali compiti implica questo servizio ecclesiale? Dove e in che modo ha luogo l'accompagnamento di assistenza spirituale?
Può svolgersi ovunque: in ambito privato a casa, oppure in uno degli uffici della casa parrocchiale, all'aperto, o tra i banchi della chiesa.

Parlare apertamente e ascoltare

Qual è il vantaggio del colloquio dell’ assistenza spirituale – a parte il fatto che è gratuito? Di primo acchito, la risposta può sorprendere: è la trasparenza del risultato.  Il colloquio di assistenza spirituale non ha un fine terapeutico, eventualmente dà l'occasione di parlare e di ascoltare più liberamente. Non bisogna aspettarsi miracoli, ma talvolta è d'aiuto già l'incoraggiamento "… non stancarsi mai al miracolo porre la mano leggera, come a un uccello" (Hilde Domin). Una solidale condivisione nel ascoltare e nell’ accompagnare qualcuno nella gioia e nel dolore, attraverso tutte le domande alle quali non si hanno risposte, è il contributo vero e proprio dell'accompagnamento di assistenza spirituale. È bello quando in esso si realizza qualcosa che corrisponde al contenuto della Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani: "Rallegratevi con quelli che sono nella gioia, piangete con quelli che sono nel pianto" (Rm 12,15).

Aiuto all’autoaiuto e confini specialistici

Per un colloquio simile non esistono temi tabù, caso mai confini specialistici, che invitano eventualmente a coinvolgere un altro esperto. Tutto questo si potrà scoprire solo dopo uno o due incontri.

L'accompagnamento di assistenza spirituale trova applicazione nel vasto settore dell'aiuto alla vita, da intendersi sempre come aiuto all'auto-aiuto. Nel concetto religioso, significa che confidiamo che Dio accompagna ogni essere umano lungo il proprio cammino e aprire nuove strade. Talvolta la strada può essere tortuosa o faticosa, e richiedere grande pazienza e resistenza.

Imperdibile la dignità dell’essere

Si è certamente onquistato molto se cresce un po' di fiducia nel fatto che, nella condizione umana, inclusi tutti gli abissi, sia insita una dignità imperitura. La Bibbia conferisce ad ogni uomo, sin dall'inizio e incondizionatamente, la dignità di essere creatoi ad immagine di Dio.
Questo punto di partenza può essere perso di vista. Ma ci si può sempre riallacciare a questo punto e si può continuare ad allacciarsi. Laddove state cercando un aggancio oppure state in difficoltà con i problemi, siamo sempre a vostra disposizione.

Potete rivolgervi agli operatori pastorali della nostra parrocchia.

 (Interne Verlinkungen mit den Kontakt der einzelnen Pfarreien)

Le proposte della nostra parrocchia si trovano sulla sinistra.